AUMENTI E DISPONIBILITA’ MERCI: un problema collettivo

Il passaparola tra le aziende italiane in questo complicato periodo ha un leit motiv ricorrente: l’aumento delle materie prime.
Anche Fimar si trova oggi a vivere e condividere con tutti i suoi clienti un momento particolarmente difficile dove l’aumento delle materie prime ha messo a dura prova tutta l’imprenditoria italiana.
Come annunciato da alcune settimane siamo stati costretti a fare degli aumenti sui nostri prezzi per riuscire a rientrare del forte aumento delle materie di prime e delle spese di trasporto.

Oramai è a conoscenza di tutti che in questo periodo è difficile reperire navi e container ; a seguito di questa situazione al momento alcuni prodotti risultano non essere disponibili in attesa di nuovi carichi.
Fimar Group con oltre 38.000 mq di magazzino si presenta sul mercato della ristorazione professionale come una delle più grandi aziende del settore ma nonostante i grandi spazi e l’esperienza di oltre 40 anni di attività si trova ad affrontare una complicata gestione.

Rimaniamo come sempre vicini ai nostri clienti e vi teniamo in costante aggiornamento al fine di migliorare il lavoro di tutti quanti.