FIMAR GROUP : OPPORTUNITA' FINANZIARIE

OPPORTUNITA' DI FINANZIAMENTO A SOSTEGNO DELLE ECCELLENZE DELLA GASTRONOMIA E DELL'AGROALIMENTARE ITALIANO

Siamo lieti di divulgare la possibilità di usufruire di un finanziamento fino a 30.000 euro sull’acquisto di attrezzature professionali.
Il bando è stato pubblicato dal MASAF e si aprirà il 1° marzo e chiuderà il 30 aprile 2024.

Di seguito un estratto del testo pubblicato dal Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste dove riassumiamo alcuni punti fondamentali per la partecipazione al bando
Si invitano i nostri clienti alla divulgazione del testo integrale e a contattare il vostro commercialista di fiducia.

“FONDO DI PARTE CAPITALE PER IL SOSTEGNO DELLE ECCELLENZE DELLA GASTRONOMIA E DELL’AGROALIMENTARE ITALIANO”
Bando aperto dal 01/03/2024 al 30/04/2024

Finalità
L’intervento è finalizzato a promuovere e sostenere le imprese di eccellenza nei settori della ristorazione e della pasticceria e a valorizzare il patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano.
Chi può fare domanda
Possono presentare domanda le imprese con:
ATECO 56.10.11 “Ristorazione con somministrazione” (le imprese devono essere regolarmente costituite ed iscritte come attive al Registro delle Imprese da almeno 10 anni alla data di pubblicazione del D.M. del 4/07/2022 o abbiano acquistato, nei 12 mesi precedenti alla data di pubblicazione del D.M., prodotti certificati DOP,IGP,SQNPI,SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo)
ATECO 56.10.30 “Gelaterie e pasticcerie” e ATECO 10.71.20 “Produzione di pasticceria fresca” (le imprese devono essere regolarmente costituite ed iscritte come attive al Registro delle Imprese da almeno 10 anni alla data di pubblicazione del D.M. del 4/07/2022 o abbiano acquistato, nei 12 mesi precedenti alla data di pubblicazione del D.M., prodotti certificati DOP,IGP,SQNPI,SQNZ e prodotti biologici per almeno il 5% dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo)
Spese ammissibili a contributo
Sono ammissibili le spese relative all’acquisto macchinari professionali e beni strumentali all’attività dell’impresa nuovi di fabbrica, organici e funzionali, acquistati alle normali condizioni di mercato da terzi che non hanno relazioni con l’impresa.
Non sono ammesse le spese sostenute prima della presentazione della domanda di contributo.
Non è inoltre ammesso l’acquisto di componenti, pezzi di ricambio o parti di macchinari, impianti e attrezzature che non soddisfano il requisito di autonomia funzionale.
Contributo
Contributo in conto capitale non superiore al 70% delle spese totali ammissibili e non superiore a 30.000,00 euro per singola impresa.

LEGGI IL TESTO INTEGRALE PUBBLICATO